Back

Communiqué of the Ecumenical Patriarchate

Si è riunito oggi, 6 giugno 2016, sotto la presidenza di SS il Patriarca Ecumenico Bartolomeo, il sinodo dei Metropoliti residenti a Costantinopoli per esaminare, per Grazia di Dio , il corso dei preparativi dell prossimo Grande Sinodo Panortodosso.

Il sinodo dei Metropoliti residenti del Patriarcato Ecumenico,con sorpresa e meraviglia,ha avuto notizia delle prese di posizione di alcune Chiese sorelle Ortodosse, dopo averle valutate, ha preso atto che non esiste, nell’ambito delleistituzioni canoniche, alcun presupposto per la revisione del processo conciliare già avviato.

Di conseguenza si attende che i capi delle rispettive Chiese,in conformità con il regolamento relativo all’organizzazione e al funzionamento del Sacro Sinodo Panortodosso, producano e propongano eventuali proposte di modifiche, aggiustamenti e correzioni ai testi già approvati all’unanimità, durante gli incontri e le conferenze presinodali dei capi delle proprie Chiese, come da ordine del giorno (vedi articolo 11),  affinché siano definitivamente formulati e approvati durante il grande Sinodo con l’aiuto dello Spirito Santo.

Il Patriarcato Ecumenico, avendo la responsabilità prima per il mantenimento dell’unità ortodossa ,sii appella a tutti affinché siano pari all’altezza delle aspettative e partecipino, secondo il calendario prestabilito, ai lavori del Grande Sinodo Panortodosso, come d’altronde è stato stabilito e sottoscritto dai capi delle Chiese Ortodosse e dai loro delegati durante i lavori presinodali.